Cosa regalare per Natale ai Bambini?

La manina magica di Ilenia che pesca nel sacchetto dei numeri ha estratto per primo il numero undici, associato a Mammaciporti, ed eccomi qui, ad inaugurare la Tombola dell’Avvento.

tombola

Per me i bambini ed il Natale sono strettamente collegati. Anche in questi momenti di pochi-pochissimi soldi, un regalo ed un pensiero per i più piccoli ci deve sempre essere.

Un paio di anni fa, con il bimbo di pochi mesi, avevo scritto un articolo simile, con un pò di consigli su cosa regalare per Natale ai piccoli viaggiatori. L’articolo ebbe così tanto successo che dopo qualche giorno ne seguì un altro, con altri consigli di regali natalizi per bimbi sempre in viaggio. Sono idee ancora valide, percui, se in questo post non trovate nulla che vi ispiri, potete sempre darci un’occhiata.

Ma veniamo a noi: adesso il mio Toparco ha due anni abbondanti e, indubbiamente, altre esigenze rispetto a quando era piccolissimo. Ecco perchè anche le mie idee-proposte su cosa regalare per Natale ai bambini sono cambiate.

Diciamo che prima avevo un’ottica per cui i bambini devono stare comodi, caldi e belli. Adesso penso prima di tutto che i bambini vadano intrattenuti. In viaggio o a casa, occorre sempre pensare a qualcosa da far fare loro.

Ed ecco le mie idee, valide per bimbi in età prescolare (ma, forse, anche un pò più grandi).

  • I gioco-vestiti di Giokit, ovvero dei kit di abbigliamento (maglietta o felpa per i maschietti, vestito per le signorine) che i bambini potranno divertirsi a colorare e personalizzare con gli appositi pennarelli. Un capo di abbigliamento che diventano infiniti, per dare spazio alla fantasia. Infatti, basta mettere il vestito in lavatrice per averlo di nuovo “modello base” e ricominciare a colorarlo di nuovo.

giokit

  • Le etichette personalizzate di Sicuramentemio: sono divertenti per i bimbi in quanto possono partecipare attivamente al processo di preparazione-stiratura-personalizzazione e poi sono l’opportunità per regalare loro qualcosa di unico, che nessun altro ha. Se poi i bimbi vanno all’asilo, le etichette di Sicuramentemio saranno anche utilissime per far sì che vestiti, bavaglini e zainetti non vengano scambiati (perchè succede, eccome se succede!). Io le ho usate per personalizzare le #trippandoshopper e devo dire che sono state eccellenti. La titolare dell’e-shop, inoltre, è una brava grafica, percui se avete un’idea, lei riesce a metterla in pratica!

trippandoshopper

  • Un regalo solidale. Perchè i bambini vanno sensibilizzati fin da piccoli. Proprio oggi, mentre voi leggete, l’asilo di Marco ha il banchetto al Mercatino di Natale di Vecchiano. La vendita delle piccole creazioni dei bimbi andrà per la realizzazione del cancello della Scuola. Ogni Associazione, per Natale, solitamente vende piccoli oggetti per raccogliere un pò di fondi. Scegliete quella che preferite, quella che più vi si confà, ma acquistate, soprattutto quando siete insieme ai vostri bimbi, dei regali solidali. I bambini non devono crescere nella bambagia. Devono sapere che c’è chi sta peggio di loro. Se avete da donare, pensate anche ad un’adozione a distanza (lo dico a voi, ma lo penso per me!). Come dice il mio amico Ernesto: fare del bene fa bene. E, aggiungo io, farlo ai bambini, fa ancora meglio! Io ho individuato in Bhalobasa l’associazione a cui appoggiarmi per l’adozione a distanza: hanno varie forme di sostegno: da 57 a 270 euro all’anno. Sono cifre assai basse perchè i volontari che vanno a controllare se tutto funziona bene sono davvero volontari, ovvero si pagano in autonomia il viaggio, non sono spesati dall’Associazione.
  • Ma torniamo ad essere frivoli… Sapete che a Topomarco piace darsi il profumo? Eh, sì, esistono degli ottimi profumi e prodotti “di bellezza” per bambini. A volte facciamo regali a bimbi “che hanno già tutto”. Un profumo, o un bagnoschiuma profumato, o una crema idratante per il corpo sono un’ottima idea per chi ha già montagne di giocattoli e vestiti. Se scegliete la linea bimbi di Acqua dell’Elba… piacerà anche alle mamme… ehm, uhm… io ogni tanto qualche spruzzatina del profumo di Marco me la concedo!

acqua

 

Info e link utili:

Giocovestiti Giokithttp://www.giokit.com/. Vendita online (http://www.giokit.com/index.php/it/collezioni) con pagamento tramite bonifico bancario, contrassegno o paypal, oppure in negozi selezionati (http://www.giokit.com/index.php/it/negozi).

Etichette Sicuramentemiohttp://www.sicuramentemio.it/vendita online, pagamento via carta di credito, bonifico bancario o paypal.

Associazione Bhalobasa: sostegno a distanza http://www.bhalobasa.it/sostegno-a-distanza/

Acqua dell’Elbahttp://www.acquadellelba.it shop online con pagamento via carta di credito oppure in negozi monomarca o profumerie selezionate.

26 Comments

    1. hai ragione Federica… è che con la MammaMaestra che ha sempre regalato libri, libri e libri a tutti… ecco, diciamo che a quelli pensa sempre (e in abbondanza) lei!!

  1. Le trovo idee molto belle, per me quando i bambini vengono coinvolti oltre ad essere intrattenuti acquisiscono anche più curiosità e voglia di provare a fare, più interesse per le cose. Brava!

  2. Ciao che belle idee, Giokit le conoscevo già, il resto mi piace molto, anche l’acqua dell’Elba sapevo che esisteva il profumo ma non la linea per bambini.

    1. sono idee un pò per tutti… io ho pensato a ciò che piace/fa comodo a me per Marco, ma poi ovvio che ciascuno pensa a chi da intorno 😉

  3. Ciao Silvia e grazie per queste idee.

    Il Giokit è tanto simpatico quanto rischioso… 😀

    Conoscendo i miei polletti, rifarebbero gli stessi esperimenti con altri pennarelli!!! 😉

    Bellissima anche l’idea delle etichette.

    A presto!

Leave a Comment

20 − sette =