Provenza con i bambini: in campeggio è bello!

Ero stata anni fa in Provenza e mi ero fatta mia l’opinione che fosse una terra romantica, da innamorati che la esplorano palmo dopo palmo in moto, dormendo in affascinanti Chambre d’Hôtes, ogni sera una diversa. Non è così. Anzi: è così, però la Provenza è anche una splendida meta a due passi dall’Italia adatta da esplorare con i bambini.

porquerolles con i bambini

Quando ho ricevuto l’invito di Provence-Campings, per trascorrere una vacanza in campeggio in Provenza con tutta la famiglia, ho accettato di buon grado: era tanto che volevo tornarci ed i bimbi non mi sarebbero di certo stati d’ostacolo. Il nostro segreto per viaggiare in quattro sereni e felici è quello innanzitutto di scegliere delle basi di partenza confortevoli, accoglienti e kids friendly. Sono già diverse viaggi che scegliamo la casa mobile e, devo dire, sui bimbi esercita un fascino magico: una casetta piccina piccina tutta per noi quattro, con altre casette attorno e, nel villaggio o campeggio, parco gochi, negozietto, ristorante… Non so ai vostri, ma ai miei figli questo piace molto. E se non gliel’avete ancora fatta provare, pensate a quest’esperienza per la prossima estate!

campeggio in Provenza con i bambini

In Provenza i campeggi, sia quelli sul mare che quelli nell’interno, sono molto attrezzati per le famiglie. Nel periodo di alta stagione (noi, essendo stati in aprile, eravamo completamente fuori!) c’è animazione per bambini e ragazzi, con zone cinema/tv per guardare film o seguire manifestazioni sportive all’aperto, aree dedicate ai giochi e ai laboratori per i più piccoli, tornei sportivi per gli adolescenti, laddove vi siano anche dei campi da pallavolo, tennis ecc, ovvero quasi ovunque. Il Camping La Presqu’Île de Giens, dove eravamo noi, ha anche un bellissimo parco giochi, recintato, per i più piccolini: i miei bimbi ci si sono divertiti tanto, insieme ad altri bambini con cui anno fatto conoscenza. Perché il viaggio, secondo me, serve ai bambini a capire che il mondo è pieno di gente e anche se non si parla la stessa lingua, si può comunque comunicare. Ed il campeggioaiuta molto in questo…

bambini in campeggio in provenza

In Provenza i campeggi si trovano nei pressi di belle spiagge (mammamia, quante ce ne sono!) oppure di fiumi o di altre attrazioni naturalistiche. Come si può intuire, i campeggi più lontani dal mare sono quelli maggiormente attrezzati con piscine adatte a tutte le età, perché i campeggi sono frequentati per lo più d’estate e l’estate, soprattutto per i ragazzini, è sinonimo di bagno. Che sia al mare o in piscina, poco conta: l’importante è potersi tuffare, nuotare, schizzare e divertirsi in compagnia.

Una delle cose che più amo del campeggio classico, in tenda (ma anche in caravan o camper mmagino sia così!) è il senso di amicizia, quasi di cameratismo, che si instaura con le altre persone che si incontrano nei luoghi di condivisione. Anche queste sono esperienze che il consorte ed io vorremmo far vivere ai nostri bimbi. Ma diamo tempo al tempo; così piccini, la casa mobile è veramente l’ideale per noi. Poi verranno altri tempi. E ve ne racconteremo… sì che ve ne racconteremo!

buzzoole code

Leave a Comment

undici − 3 =