Bambini benvenuti sui traghetti Corsica Ferries

Per chi ha bambini piccoli, il viaggio è la parte più complicata della vacanza. Lo spostamento tra dove si vive ed il luogo prescelto per la vacanza, infatti, è un’incognita da programmare e prevedere. In aereo c’è il fascino -almeno iniziale- di vedere “il mondo dall’alto”. In macchina occorre munirsi di pazienza -tanta, troppa- e CD di musichette adatte all’età dei piccoli viaggiatori. In traghetto, invece, spesso le compagnie di navigazione ci vengono incontro e forniscono per i nostri bambini.

Corsica Ferries, per esempio, ha traghetti attrezzati con aree gioco per bambini, in cui i più piccoli potranno divertirsi e fare amicizia. Per i più grandicelli, invece, ci sono sale videogames in cui immergersi nelle realtà virtuali tanto amate dagli adolescenti.

menu-enfant

Assolutamente interessante a bordo dei traghetti Corsica Ferries è il menù da 9,80 euro, appositamente studiato per piacere ai più piccoli: il “Navy Box“, infatti, è un pranzo piratesco con cotoletta, nuggies o hamburger, patine, bibita, yogurt e… sorpresa del capitano, che servirà per intrattenere i più piccoli durante il pasto (col Topomarco l’effetto “giochino nuovo” funziona sempre alla grande!) e con cui i più grandi si potranno divertire durante il viaggio. I piccolissimi avranno a disposizione, nell’area ristorante, anche scalda biberon e seggioloni.

Ultimo per i bimbi, ma assolutamente non ultimo per i genitori: il passaggio per i bambini al di sotto dei tre anni è gratuito, mentre i “grandicelli (dai 4 agli 11 anni) pagano il 50% della tariffa adulto.

Allora, avete voglia di godervi il viaggio con i bambini tranquilli e divertiti? Traghetto e… go!

Per maggiori info: www.corsica-ferries.it

Leave a Comment

18 − 6 =