Stoccolma per bambini: il Museo Skansen

Gli svedesi hanno tanti figli, per cui a Stoccolma tutto o quasi è per bambini. I bimbi sono ammessi gratis sugli autobus, se accompagnati da un adulto pagante, hanno menù pensati per loro in tantissimi ristoranti e godono di moltissime riduzioni anche nei musei. Il museo dei musei di Stoccolma, che è un museo ma non sembra, è pensato e costruito proprio per i bambini. Si tratta dello Skansen, il museo all’aria aperta più antico del mondo. Lo Skansen è detto anche “la Svezia in miniatura”, ma di miniatura non ha niente, mentre di Svezia… ha tutto. IMG_7752 Si tratta di un parco che occupa una bella parte della verde isola di Djurgarden (ex riserva di caccia dei re di Svezia)  e in cui, nel tempo, sono state trasferite abitazioni di ogni genere provenienti da ogni parte della Svezia.

IMG_7759

Una meraviglia per grandi e piccini, dove si respira storia e simpatia. Simpatia, sì, perchè le case sono abitate e tenute vive (almeno d’estate e nei periodi festivi) da figuranti che interpretano i padroni di casa, spiegando chi sono, cosa fanno, quali sono la loro epoca e la loro casa. Bellissimo. Da provare. Da andarci e da ritornarci.

IMG_7756

Noi abbiamo avuto la fortuna, durante il giro allo Skansen, di essere accompagnati da Simona De Ciutiis, una bravissima (e simpatica) guida della città.

IMG_7746

 

E’ stato assolutamente interessante venire a conoscere che lo Skansen, un museo (lo ridico, perchè a me proprio non sembra!), sia “il palcoscenico della città”: il luogo preferito dagli abitanti di Stoccolma per le loro feste, sia pubbliche (capodanno, il giorno del solstizio d’estate ecc.) che private (le chiese dello Skansen sono attive e disponibili per matrimoni, battesimi ecc.). E non è finita qui: allo Skansen c’è un’area interamente dedicata agli animali (non chiamatelo zoo!), sia all’aperto che sotto forma di ludoteca (o, almeno, a me ha dato quest’idea), in cui i bimbi possono scorrazzare alla scoperta dei piccoli animali e dei loro habitat.

IMG_7789

All’interno di questa zona c’è anche il “deposito dei ciucci”: i bimbi che hanno deciso di abbandonare il loro fido puppetto, lo inseriscono in uno speciale marchingegno e gira che ti rigira arriva nella stanza dei gatti.

IMG_7806

Lì c’è una grande cesta che li raccoglie. Sapete che la cesta viene svuotata due volte alla settimana?

IMG_7807

Dobbiamo ritornarci. Noi abbiamo anche la scusa, il Topomarco è un puppettone mega. Andremo a lasciare il suo ciuccio allo Skansen. Così avrà anche l’attestato della consegna!!

Maggiori info: http://www.skansen.se/it/kategori/italiano

3 Comments

Leave a Comment

12 − 1 =